Lamiere stirate e lamiere forate: dettagli di architettura

Nel mio lavoro mi succede spesso di dover lavorare sui particolari costruttivi ed esecutivi di un edificio anche se il progetto architettonico complessivo non è mio. Questo significa dare un’interpretazione al progetto originale cercando di mediare con il mio gusto personale e con le esigenze della proprietà/committenza.

In questo lavoro a Piacenza recentemente conclusosi, per tutti gli elementi esterni dopo una serie di ricerche di mercato ho scelto, con l’approvazione della committenza,  di inserire nel progetto le lamiere forate e stirate, zincate a caldo e verniciate a polveri per una maggiore resistenza agli agenti atmosferici.

Le lamiere inizialmente utilizzate solo per balconi e divisori esterni sono state utilizzate anche all’interno per realizzare una parete divisoria tra i disimpegni e la scala condominiale che privatizzasse gli ingressi facendo comunque passare la luce e all’esterno per la recinzione dove si è deciso di non verniciare la lamiera ma lasciare a vista la zincatura.

Model

 

Per idee e  spunti di realizzazione e per acquistare i loro prodotti ecco qualche link delle aziende che ho consultato, in realtà sono tantissime le aziende che lavorano questi materiali e che li producono, questo elenco non è sicuramente esaustivo ma solo un punto di partenza

 

Fils – per le reti e i grigliati in lamiera

Mevaco – per lamiere stirate forate e reti

Metal – reti metalliche e lamiere forate

Rmig – Lamiere forate

 

Lamiere stirate e lamiere forate
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: