Il colore dell’anno 2013

Chi lavora nel mondo della grafica e del design, dell’arredamento e dell’architettura conosce i colori pantone, da qualcuno confusi semplicemente con una marca di pennarelli, da altri riconosciuti come un sistema di identificazione dei colori, e da altri ancora associati ad un marchio di oggetti carini e colorati e ad uno store monomarca a Milano.
Pantone è una società che ha avuto il merito di creare un sistema per l’identificazione dei colori così da aiutare l’industria nella comunicazione e nei processi di produzione, con un sistema univoco di riconoscimento, partendo dal presupposto che l’interpretazione dei colori è soggettiva (in alcuni casi si vocifera che l’uomo ha un sistema di codifica del colore equiparabile a 4 bpp = 16 colori mentre la donna rasenta il truecolor a 24 bit 16,7 milioni di colori distinti! ma queste sono solo maldicenze e voci di corridoio)  Herbert Lawrence, fondatore di Pantone, intuì che fosse necessario  e provvidenziale un libro di colore standardizzato.

Tutta questo per dire che se quest’anno intorno a voi il mondo  si colorerà di lilla, no forse è viola, oppure è glicine no no si tratta di mauve, vi sbagliate quest’anno tutto intorno a voi si colorerà di Radiant Orchid 18-3224 eletto da Pantone Colore dell’anno

Il colore dell'anno

Qui trovate tutte le istruzioni

Le aziende che  ovviamente da qualche mese sono preparate a questa invasione di orchidee hanno già sfornato i loro prodotti dalla sedie da giardino alle maniglie rococò e questo è solo un esempio

nardi_Il colore dell'anno
Nardi – Zac

 

Il colore dell’anno 2013

2 pensieri su “Il colore dell’anno 2013

  • febbraio 20, 2014 alle 10:34 am
    Permalink

    Detesto questo colore, ma la sedia non è affatto male!

    • febbraio 20, 2014 alle 10:48 am
      Permalink

      se immagini un giardino in primavera estate e tante sedie colorate come quella secondo me l’effetto è piacevole oltreché energizzante 🙂

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: